Otite nei bambini: diagnosi, sintomi e trattamento

L'otite nei bambini è molto più comune che negli adulti. La loro presenza è associata a una speciale struttura anatomica dell'orecchio interno nei bambini. Il trattamento deve iniziare nelle fasi iniziali.

I bambini hanno familiarità con l'otite significativamente più degli adulti. Ciò è dovuto alla particolare struttura dell'organismo di formazione. Con un comune raffreddore e rinite, l'infezione penetra molto rapidamente nell'orecchio medio, causando una situazione non molto piacevole per il bambino. In un bambino, il tubo uditivo è molto più ampio rispetto a un adulto che gli agenti patogeni usano con successo. Lo speciale tessuto myxoid contenuto nell'orecchio è un substrato piacevole per gli agenti stranieri. Con l'età, si risolve e i batteri non diventano molto confortevoli, ma finché il bambino ha malattie nasofaringee acute o croniche, si deve temere l'otite.

I genitori sono il primo fattore nella malattia. Trovarlo è facile attraverso i suggerimenti. Premendo sul lobo dell'orecchio, il bambino ritira nettamente la testa, durante il sonno diventa irrequieto e irritabile. Se allo stesso tempo ha il raffreddore, il rischio dell'esistenza della patologia aumenta significativamente. Un ulteriore fattore provocatorio sono le adenoidi, la rinite cronica e la sinusite. Un aumento della temperatura corporea indica la progressione della malattia e la necessità di consultare un medico. Dato che la moderna terapia antibatterica richiede la giusta combinazione di farmaci per non tradurre la malattia in uno stadio cronico, è necessaria la consultazione di uno specialista ORL.

Considera le fasi principali dell'otite. Inizialmente, si sviluppa un'infiammazione, in cui vi è rumore nell'orecchio e un leggero aumento della temperatura. Si verifica brevemente e molto spesso passa inosservato. Con la progressione del processo entra nella fase catarrale. Clinicamente, i pazienti avvertono dolore penetrante e una sensazione di congestione. La mucosa è infiammata e si può osservare lo scarico sieroso dall'orecchio. In futuro, la malattia entrerà in una forma pre-formativa. Gli accumuli di infiltrati esistenti hanno una composizione solida che promuove la riproduzione di microrganismi in essi. Gli agenti patogeni possono portare a infezioni dei denti, linfonodi, ecc. L'attenzione cronica è abbastanza difficile da trattare ed è irto di un'enorme minaccia per la salute. La temperatura in questa fase è mantenuta su numeri abbastanza alti. Dopo la rottura del pus, emerge una forma post-perforata, in cui il dolore nelle orecchie diminuisce e il rumore si attenua. C'è un area cicatriziale che guarisce l'area e il processo di eliminazione.

Va notato che le caratteristiche uditive di una persona dopo la distruzione dell'otite sono ridotte a causa della sconfitta del timpano e della mucosa dell'orecchio medio.

Il trattamento della malattia deve essere necessariamente effettuato il prima possibile, quando c'è ancora l'opportunità di fare a meno dell'intervento chirurgico. Le gocce di alcol sono seppellite nell'orecchio malato e coperte con tamponi di cotone. L'effetto positivo è migliorato dal riscaldamento delle compresse. Il metodo non può essere utilizzato se il fluido è tracciato dal padiglione auricolare. L'ingresso di alcool attraverso la parte danneggiata del timpano in tali casi causerà un grande dolore. L'unica cosa che i genitori possono fare in questa fase è di eliminare le gocce vasocostrittive nella cavità nasale del bambino. In queste situazioni, nelle orecchie vengono prescritte preparazioni antisettiche, che dovrebbero avere un effetto antibatterico diretto. Le fasi di otite scucite possono essere trattate con successo in modo conservativo con il riferimento tempestivo a uno specialista. Se manca il momento necessario, è impossibile fare a meno della paracentesi (un'operazione per incidere il timpano per liberare il pus).

Svetlana, www.detadoctor.com