Il cancro al polmone non ha sintomi nelle fasi iniziali. Ma, raggiungendo il quarto stadio, che è lo stadio finale, i sintomi appaiono chiaramente. Questo è uno dei cancri comuni negli Stati Uniti.

Cancro polmonare: la crescita delle cellule tumorali nei tessuti polmonari. La causa principale della malattia (nell'85-90% dei casi) è il fumo, inclusa l'inalazione di fumo di tabacco non fumatori. Ci sono stati casi di persone che non hanno mai fumato. Ma gli esperti non sanno cosa causa il cancro. I fumatori hanno 15 volte più probabilità di avere un cancro ai polmoni rispetto a quelli che non hanno mai fumato.

Gli stadi del cancro del polmone sono definiti in base a due tipi: tumore polmonare a cellule piccole e non a piccole cellule.

Il cancro del polmone a piccole cellule si sviluppa rapidamente e nella maggior parte dei casi viene diagnosticato da forti fumatori.

Questo tipo comprende quattro fasi:

Fase 1: le cellule tumorali invadono solo il tessuto polmonare sottostante.

Stadio 2: il tumore si diffonde ai linfonodi che circondano il tessuto polmonare. Le cellule tumorali in questa fase invadono anche la parete toracica o le strutture adiacenti (come il diaframma, la pleura mediastinica o il pericardio parietale).

Fase 3: questa fase è divisa in due - 3A e 3B. Nello stadio 3A, il cancro cattura i linfonodi localizzati al centro del seno. E nella fase 3B, la malattia invade i linfonodi sul lato opposto del torace o nella parte inferiore del collo, insieme al cuore, ai vasi sanguigni, alla trachea e all'esofago.

Fase 4: Cancro allo stadio finale. La malattia si diffonde ad altre parti del corpo. In termini clinici, il cancro si metastatizza.

I sintomi del cancro del polmone del quarto stadio possono riguardare l'area in cui il cancro è iniziato e / o il sudore si è diffuso (incluso fegato, ossa e cervello).

Poiché i polmoni sono colpiti, il sintomo più importante è una tosse persistente che non scompare anche dopo 2-3 settimane. Un altro sintomo di una persona che soffre di cancro ai polmoni sta tossendo espettorato sanguinante. Questo è il caso in quasi tutti i casi di cancro ai polmoni. Una persona malata può provare dolore al petto o alla spalla che non va via. Tuttavia, questa funzione non è tipica di tutti.

Quando le cellule tumorali si metastatizzano, la respirazione diventa difficile. Questo sintomo può apparire anche prima della diffusione del cancro al di fuori dei polmoni. Le infezioni frequenti o persistenti, come la bronchite o la polmonite, sono anche importanti segni di cancro ai polmoni.

Una volta che il cancro raggiunge il cervello, può causare problemi di vista, paralisi facciale o debolezza su un lato del corpo. La presenza di ittero insieme ai sintomi sopra citati potrebbe indicare che il cancro del polmone ha assunto il controllo del fegato. Se riesce a raggiungere le ossa, può verificarsi dolore alle articolazioni, alla schiena, ai fianchi e alle costole.

Anche il cancro al polmone del quarto stadio può causare alcuni sintomi comuni: febbre, gonfiore delle fauci, formicolio alle dita, raucedine.
Fortunatamente, il cancro ai polmoni è il più curabile. Anche se non esiste un metodo affidabile per prevenire questa malattia, la misura migliore è smettere di fumare. Gli esperti dicono che se si evita completamente di fumare, i polmoni iniziano a riprendersi.

Il rischio di malattia è inversamente proporzionale al numero di anni senza fumo. Se una persona non fuma per 10 anni, la probabilità di sviluppare un cancro ai polmoni è ridotta fino al 50% rispetto a un fumatore.

Altri metodi che possono anche essere importanti nel ridurre il rischio di questa malattia includono una dieta ricca di frutta e verdura, specialmente antiossidanti. Si consiglia inoltre di monitorare il livello di radon in casa, evitare l'esposizione ai pesticidi sul lavoro o altrove e bere meno alcolici.